la-pasta-tenerumi-palermo

La pasta con i tenerumi è la minestra estiva palermitana per eccellenza, un piatto tipico della cucina tradizionale siciliana.

I tenerumi sono le foglie più tenere della “zucchina lunga” dalla forma rotondeggiante e solitamente lunga circa 60-80 cm. le foglie di tenerumi sono larghe e vellutate.

pasta-con-i-tenerumi

Per chi non è siciliano è difficile comprendere il consumo dei tenerumi e ancora di più il perché della minestra di tenerumi in estate.

Anche con il caldo vale assolutamente la pena gustare questa deliziosa minestra estiva, i tenerumi sono irresistibili, dolci, delicati e molto rinfrescanti.

Gli ingredienti sono ovviamente i tenerumi, pomodori freschi o polpa di pomodori, aglio o cipolla, olio extravergine d’oliva e peperoncino a piacere. La pasta più utilizzata sono gli spaghetti spezzati.

A piacere si può condire con una grattugiata di caciocavallo, o un po’ di ricotta salata o del parmigiano.

la-pasta-tenerumi-palermitana

Ricetta per per 6 persone: 4 mazzi di tenerumi (foglie tenere della zucchina lunga), 1 zucchina lunga, ½ kg di pomodoro da spellare, 300 g di spaghetti spezzati, 6 spicchi d’aglio, 1 mazzetto di basilico, olio, sale, pepe nero.

Istruzioni per la preparazione

Prendere le foglie e i germogli dei tenerumi e immergerli in abbondante acqua. Ripetere questa operazione fin quando al fondo non vi siano più residui di terra. A questo punto lasciarli in acqua salata per circa dieci minuti. Sgrondarli, tagliarli a striscioline e mettere da parte.
In una pentola con due cucchiai d’olio soffriggere l’aglio privato del germoglio e tritato, aggiungere il pomodoro e aggiustare con sale e poco zucchero. A questo punto allungare con acqua e sale, tenendo presente che con questo liquido dovremo cuocere i tenerumi e poi la pasta, quindi se si preferisce una minestra piuttosto brodosa aggiungere più acqua, io questa pasta la preferisco “annacatella” (con poco brodo). A questo punto aggiungere i tenerumi e, a cottura ultimata, la pasta.
Servire calda con un filo d’olio a crudo.

Guarda il video: https://www.youtube.com/watch?v=9tz6g2BkB8s

 

Comments are closed.